Cronaca

Bloccato carico di agnelli "pasquali" diretto a Palermo: multe per 12 mila euro

Gli animali non avevano il marchio auricolare e venivano trasportati su un camion non a norma: sarebbero stati macellati per poi finire sulle tavole di Pasqua. L'autotrasportatore - palermitano - è stato fermato dalla polizia sulla statale 115

Non avevano il marchio auricolare. E venivano trasportati su un camion non perfettamente "a norma". Sarebbero stati macellati e sarebbero finiti sulle tavole palermitane dei pranzi di Pasqua. Sono stati però bloccati, lungo la statale 115, a Montallegro, mentre erano sul camion con destinazione Palermo. Si tratta di 48 agnelli. Ad effettuare il controllo sono stati i poliziotti della Stradale che sono coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale. Complessivamente sono state elevate multe per ben 12 mila euro. 

Del trasporto si stava occupando un vettore palermitano. Un autotrasportatore al quale la polizia stradale ha elevato multe per ben 7 mila euro: prima 4 mila euro perché stava utilizzando un mezzo non iscritto al trasporto per conto terzi.

Gli agenti, già da giorni, su direttiva del ministero, hanno intensificato i controlli sul trasporto di agnelli vivi. E' naturale, infatti, che in concomitanza con l'avvio della settimana santa e dunque con l'avvicinarsi della Pasqua, il trasporto di agnelli aumenta. I 48 esemplari erano stati prelevati - secondo la ricostruzione della Stradale - da un allevamento ed erano destinati ad un macello palermitano per poi finire, appunto, sul mercato palermitano.

Poi è scattata la sanzione da due mila euro perché, appunto, trasportava animali vivi, agnelli senza marchio auricolare nello specifico, senza che avesse una autorizzazione. Inoltre, è stato accertato - sempre dai poliziotti della Stradale - che l'autotrasportatore palermitano aveva la patente scaduta, che il camion risultava essere sottoposto a fermo amministrativo. Complessivamente è scattata mille euro di multa.

Alla ditta committente, che avrebbe dovuto distribuire sul mercato gli agnelli, sono state elevate multe per complessivi 5 mila euro. Lungo la statale 115 sono intervenuti anche i veterinari dell'Asp che hanno accertato, appunto, la mancanza del marchio auricolare sugli agnelli. Un marchio di fondamentale importanza - è stato spiegato - perché consente di stabilire la provenienza dell'animale e di tracciarne tutto il suo percorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato carico di agnelli "pasquali" diretto a Palermo: multe per 12 mila euro

PalermoToday è in caricamento