rotate-mobile
Cronaca Piazza Colajanni Napoleone

Nuovo blitz a Ballarò contro mercatini e pub abusivi: pioggia di multe e sequestri

Sotto scacco una vasta area a ridosso di piazza Giulio Cesare e corso Tukory. Trovato un pub che occupava abusivamente il suolo pubblico. Sotto sequestro 90 chili di prodotti ittici a cinque mezzi. Distrutti 300 chili di rifiuti ingombranti

Controlli a tappeto nel quartiere di Ballarò, a caccia di pub e mercatini abusivi. Maxi operazione delle forze dell’ordine nell’area a ridosso dello storico mercato, che tra irregolarità amministrative e prodotti ittici non sicuri hanno elevato multe per circa 22 mila euro, mettendo sotto sequestro tavolini, sedie e ombrelloni, ma anche abbigliamento, televisori e mobili. Negli ultimi due giorni il quartiere è stato battuto palmo a palmo, da piazza Giulio Cesare a corso Tukory, passando per piazza Colajanni, via Giovanni Grasso, via Corrado Avolio, via Tommaso De Vigilia, via Ritiro San Pietro, via Di Cristina, via Vesalio. Nel mirino anche gli automobilisti indisciplinati, multati per quattromila euro, ad alcuni dei quali è stato sequestrato il mezzo per mancanza di revisione o perché senza assicurazione.

Per portare a termine il piano è sceso in campo un piccolo “esercito”, composto da polizia, Finanza, capitaneria di porto e vigili urbani. In via Nunzio Nasi è stato trovato un pub (di cui non è stato fornito il nome), sanzionato per occupazione di suolo pubblico. “Il titolare - spiegano dalla Questura - aveva di fatto occupato la strada con un espositore di alimenti, alcune sedie, panche ed ombrelloni. Nella stessa via sono state rinvenute e sequestrate a carico di ignoti un tavolo, alcune panche e una transenna”. I controlli sono stati estesi fino a questa mattina, quando è stato intercettato un mezzo con 90 chili tra triglie calamari, totani e orate, destinati proprio al mercato di Ballarò. I prodotti ittici sono stati sequestrati per la violazione delle norme in materia di tracciabilità, mentre gli improvvisati fornitori e commercianti sono stati multati per 7.500 euro dalla capitaneria di porto.

Sotto scacco i mercatini, dove sono stati distrutti 300 chili di rifiuti ingombranti e sequestrati capi d’abbigliamento, televisori, materiale elettrico, mobili e quadri. Secondo quanto previsto dalla legge 18/1995 che regola il commercio su area pubblica sono state elevate multe per altri 1.500 euro. Nei giorni scorsi diverse erano state le segnalazioni per la presenza degli abusivi che ostruivano perfino l'entrata al museo di paleontologia e geologia Gemmellaro in corso Tukory. Sigilli anche a un’auto, un autocarro e tre motoape utilizzati per trasporto della merce: i relativi conducenti sono stati multati per 10 mila euro. Con 30 persone controllate, 20 autovetture e 27 sanzioni si chiude il bilancio dell’operazione a Ballarò.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo blitz a Ballarò contro mercatini e pub abusivi: pioggia di multe e sequestri

PalermoToday è in caricamento