Cronaca

Sulle Madonie blackout di telefoni e internet: parte la richiesta di danni alla Tim

Case, negozi, uffici senza connessione e telefonia mobile: è successo mercoledì mattina a Petralia Soprana e in altri paesi madoniti. Proteste inoltrate anche al prefetto di Palermo

Case, negozi, uffici senza internet e telefonia mobile. E’ successo, mercoledì mattina, in varie zone delle Madonie. "Ad andare in tilt sono stati Adsl Telecom e la telefonia mobile di Tim - segnala l'unione dei consumatori in una nota -. Numerose le chiamate al 187, gravi le perdite per gli operatori commerciali che utilizzano abitualmente telefono e internet".

Sui continui disservizi è intervenuto anche il Consiglio comunale e l’amministrazione comunale di Petralia Soprana che si sono rivolti al Prefetto di Palermo per protestare e segnalare lo stato di disagio. "L’unione dei consumatori - si legge in una nota - ha deciso di sostenere tutti quei cittadini che hanno subito disagi per chiedere un congruo indennizzo economico all’operatore telefonico".

“Un blackout telefonico ha isolato il comune di Petralia Soprana ed anche altri paesi delle Madonie, ci uniamo alla protesta dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità di Petralia Soprana e delle Madonie - dichiara il presidente dell’unione dei consumatori Manlio Arnone – e sin da ora mettiamo a disposizione il nostro staff di professionisti, i nostri uffici sono pronti a raccogliere le istanze dei cittadini e assisterli nella presentazione del reclamo o ancora offrire assistenza stragiudiziale e giudiziale per l’ottenimento di un indennizzo congruo al danno subito,  per informazioni si può chiamare il numero 0916190601, o contattarci attraverso il nostro sito:https://www.unionedeiconsumatori.it”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulle Madonie blackout di telefoni e internet: parte la richiesta di danni alla Tim

PalermoToday è in caricamento