Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

"Bimba cieca per colpa del medico" Oculista dovrà risarcire 1,6 milioni

La piccola era nata prematura e, secondo il tribunale civile che ha condannato anche l'Arnas Civico, non fu sottoposta a controlli molto attenti

 

"La bimba è cieca per colpa dell'oculista". Questo ha stabilito la prima sezione del tribunale civile che ha condannato un medico, insieme all'Arnas Civico, a un maxirisarcimento da un milione e seicentomila euro. La somma dovrà essere corrisposta ai genitori, seguiti nel processo civile dall'avvocato Loris Mantia e in quello penale da Marcello Consiglio.
 
La vicenda viene raccontata dal quotidiano La Repubblica. La bambina, che oggi ha 11 anni, era nata  prematuramente, alla trentunesima settimana. Avrebbe avuto bisogno di un controllo oculistico molto attento, ma furono fatte solo due visite, e lo specialista non rilevò alcuna anomalia. Eppure, una terribile malattia della retina stava in agguato: un anno dopo, la bambina era già cieca.
 
L'oculista ha subìto un processo penale: in primo grado è stato assolto, in appello la corte ha ritenuto invece la sua responsabilità, ma la prescrizione gli ha evitato la condanna. Ora, il tribunale civile ha condannato il medico a un maxirisarcimento senza precedenti, firmato da Giulia Spadaro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bimba cieca per colpa del medico" Oculista dovrà risarcire 1,6 milioni

PalermoToday è in caricamento