Terrasini, lavori finiti: riaperta al pubblico la biblioteca comunale

L'edificio è stato messo in sicurezza, sono stati acquistati nuovi arredi, libri e materiale informatico ed è stata creata una sala ragazzi al piano terra. Il sindaco Giosuè Maniaci: "Con gli ultimi interventi si garantisce un servizio sempre più efficiente per la cittadinanza"

Il sindaco Giosuè Maniaci e il presidente della biblioteca Antonio Catalfi

Riaperta al pubblico la biblioteca comunale “Claudio Catalfio” di Terrasini. La struttura era rimasta chiusa per alcuni mesi per permettere l’esecuzione di lavori di manutenzione e messa in sicurezza. Disposta anche la creazione di una nuova sala ragazzi, al piano terra, e previsti uno spazio dedicato agli studenti e una sala riunioni/congressi al primo piano. Da qualche mese, inoltre, il Cup (Centro unico di prenotazione), che aveva sede nella biblioteca, è stato trasferito nei locali del Palazzo Municipale. Oltre agli interventi relativi alla sicurezza e all’agibilità dei locali, si è provveduto a migliorare anche la fruibilità dei servizi, con l’acquisto di nuovi arredi, libri e materiale informatico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In campagna elettorale – ha dichiarato il primo cittadino Giosuè Maniaci durante la cerimonia di riapertura, avvenuta ieri - avevamo preso l’impegno di restituire la biblioteca comunale al suo ruolo culturale originario e lo stiamo rispettando. Con gli ultimi interventi si garantisce un servizio sempre più efficiente per la cittadinanza: maggiore attenzione per ragazzi e studenti, che avranno più adeguate condizioni di studio e di ricerca; creazione di nuovi spazi dedicati, implementazione del materiale librario, miglioramento degli arredi e fornitura di mezzi informatici. Un risultato, questo, che ci riempie di gioia, e per il quale voglio ringraziare pubblicamente Grazia Maria Moceri, capo area dei Beni Culturali, i dipendenti dell’Ufficio Servizi Manutentivi e tutti i dipendenti della biblioteca che hanno contribuito con grande impegno”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento