Luce "gratis" per un'intera palazzina: cinque arresti a Belmonte Mezzagno

Lo stabile è composto da tre appartamenti e tutti erano collegati abusivamente alla rete elettrica. In manette tre uomini e due donne

Un'intera palazzina di Belmonte Mezzagno era allacciata abusivamente alla rete elettrica. E' quanto hanno scoperto i carabinieri, che hanno arrestato cinque persone per furto aggravato di energia elettrica in concorso.

Lo stabile è composto da tre appartamenti e in manette sono finiti C.G. di 71 anni e M.M.C, di 67 anni; P.A., 51enne, C.D., 46enne, e il 28enne C.G.. Dai controlli è emerso che "avevano creato un sistema parallelo a quello già esistente al fine di allacciarsi direttamente alla rete elettrica".

Processati con rito direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese, i cinque sono stati tutti sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento