menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ultimo incendio a Pizzo Sella

L'ultimo incendio a Pizzo Sella

Bellolampo, l’incendio continua L’Arpa ha escluso il pericolo diossina

L'incendio è in corso ormai da 24 ore. Sul posto il presidio dei Vigili del Fuoco è stato continuo. Questa mattina riprenderà il lavoro dei canadair necessari per debellare completamente le fiamme

Bellolampo continua a bruciare. In queste ore ci sono tre squadre con cinque vigili del fuoco ciascuna che tentano di domare le fiamme. “Abbiamo fatto richiesta dell’aereo canadair – hanno detto dalla sala operativa dei Vigili del fuoco – perché è ancora necessario il getto d’acqua dall’alto in maniera da poter essere più celeri ed efficaci nelle operazioni di spegnimento delle fiamme”.

L’incendio è in corso ormai da 24 ore. Sul posto il presidio dei Vigili del Fuoco è stato continuo. Usata la strumentazione campale all'interno della discarica ed nell'area urbana limitrofa fino a Borgo Nuovo. L'incendio, come spiegano i Vigili del fuoco, puo' essere spento solo "ricoprendo l'area interessata con terra mediante ruspe e camion". L'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa) ha eseguito una serie di misure per valutare la qualità dell'aria ed ha escluso il rischio di tossicità da diossina della nube che si è sprigionata dall'incendio. Anche il Sindaco Leoluca Orlando ha rassicurato i cittadini sul pericolo diossina. Nessun pericolo per le abitazioni vicine al luogo dell'incendio.

Nei giorni scorsi, le fiamme avevano mandato in fumo diversi ettari di bosco su monte Cuccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento