Baucina, dopo 30 anni sì ai lavori di messa in sicurezza del cimitero

L'Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce ha indetto una procedura negoziata per affidare l'incarico. Si tratta prevalentemente di opere di protezione idraulica

A Baucina, a oltre trent'anni dall'ultimo intervento di consolidamento, sarà possibile mettere in sicurezza il cimitero e stabilizzare il pendio sul quale sorge. Dopo avere stanziato i fondi necessari, l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, ha indetto una procedura negoziata per affidare l'incarico.

Bisognerà intervenire in contrada Margio, ai piedi del monte Falcone, nella periferia Sud del centro abitato: una zona in cui i continui movimenti del terreno hanno profondamente lesionato diverse strutture murarie che adesso dovranno essere recuperate. In questo primo stralcio funzionale dell'intervento rientrano soprattutto le opere di protezione idraulica dell'area cimiteriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ prevista, in particolare, la realizzazione di una trincea drenante costituita da due tratti, per complessivi 142 metri, che avrà il compito di smaltire correttamente le acque piovane. Sarà, inoltre, necessario sistemare il canale di raccolta lungo il muro perimetrale del cimitero, liberandolo da arbusti e sterpaglie. A monte della parte più antica, sarà infine realizzato un muro di contenimento in cemento armato di altezza variabile tra i due e due metri e mezzo e che avrà una lunghezza di sessanta metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento