Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Baucina

Baucina, padre e figlio sorpresi a incendiare sterpaglie: arrestati

I due, un settantenne e un 38enne, sono stati fermati dai carabinieri durante i controlli. Le fiamme fortunatamente non ha causato danni a cose o persone. Denunciato per lo stesso reato un 44enne a Mezzojuso

Continuano i controlli dei carabinieri del comando provinciale per arginare il fenomeno degli incendi divampati sul territorio. Nella giornata di ieri, durante un servizio mirato alla prevenzione degli incendi, i militari della stazione di Baucina e Ciminna hanno arrestato in flagranza di reato M.T e A.T., padre e figlio del luogo, rispettivamente di 70 e 38 anni.

I due sono stati sorpresi, in contrada Cannizzaro di Baucina, a incendiare sterpaglie su un area di circa 2000 metri quadrati. Le fiamme fortunatamente non ha causato danni a cose o persone. Entrambi, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati accompagnati nelle corrispondenti abitazioni, in attesa della convalida dell’arresto.

In un'altra distinta operazione invece i carabinieri di Mezzojuso hanno denunciato in stato di libertà, per lo stesso reato, un 44enne del posto, intento ad appiccare diversi focolai a della sterpaglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baucina, padre e figlio sorpresi a incendiare sterpaglie: arrestati

PalermoToday è in caricamento