Ustica, recuperata barca a vela in fondo al mare

Il rinvenimento è stato fatto da due pescatori a circa sette miglia a nord dell'isola. Immediato l'intervento della guardia costiera che ha avviato le indagini per risalire al proprietario

L'imbarcazione recuperata in fondo al mare di Ustica

Trovata una barca a vela in fondo al mare di Ustica. Il rinvenimento è stato fatto questa mattina a circa sette miglia dal cosiddetto "scoglio del medico", a nord dell’isola, da due pescatori che hanno subito contattato la guardia costiera. L’imbarcazione è stata rimorchiata fino al porto.

Partendo da alcuni documenti trovati sotto coperta i militari sono riusciti a ricostruire l'accaduto. La piccola barca a vela è risultata di proprietà di un velista che agli inizi di settembre era stato recuperato e portato sulla terraferma dalla guardia costiera di Anzio, nel Lazio.

A seguito dell’operazione di soccorso l’imbarcazione in questione era rimasta alla deriva ed era stato lanciato un avviso a tutti i naviganti. La barca a vela senza nocchiere, in circa una settimana, è arrivata nei pressi dell’isola di Ustica dove poi si è inabissata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento