menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bye Bye digitale divide, a Terrasini internet è super veloce: presto attiva la fibra ottica

Telecom Italia ha completato i lavori di costruzione delle infrastrutture: posati 22 chilometri di cavi in fibra ottica; l'attivazione del servizio entro la fine del mese

Bye bye digital divide: Terrasini è il primo comune del palermitano ad avere completato i lavori di copertura in fibra ottica del territorio. Entro fine mese internet sarà super veloce nelle case e nelle aziende del territorio, oltre che nelle sedi comunali, nelle scuole, nei musei e presso le forze armate. Lo ha annunciato, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Palazzo D'Aumale Mariano Leonardi, responsabile Access Operations Line Sicilia Ovest di Telecom Italia/Tim: "I lavori di costruzione delle infrastrutture sono stati completati, con la posa di 22 km di cavi in fibra ottica di cui solo 7 km con scavi, interamente realizzati con la tecnica innovativa della minitrincea a basso impatto ambientale, mentre prevediamo di completare i lavori di attivazione degli apparati entro il mese corrente prevendendo una completa vendibilità del servizio per la fine di agosto” .

“Si tratta di una grande opportunità per il nostro territorio - ha dichiarato il sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci - perché i cittadini potranno così fruire di un collegamento internet ad alta velocità con cui accedere ai servizi internet. L’arrivo della banda ultra larga costituirà un fattore di crescita per la nostra città, perché sicuramente contribuirà ad incrementare i servizi per i cittadini e per le imprese presenti nel territorio e potrà anche accrescere le capacità competitive e di attrazione di possibili investimenti".

La Banda ultra larga permette collegamenti fino a 100 megabit al secondo. L'investimento è stato possibile grazie ai fondi stanziati dal governo e dai privati e rientra nel Piano di Matteo Renzi il cui scopo è favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitrale europea.

Telecom Italia si è aggiudicata il bando indetto da Infratel per la Regione Siciliana per realizzare la rete di nuova generazione in 142 comuni dell'isola. L’investimento complessivo è di oltre 106 milioni di euro, di cui 73 milioni di fondi pubblici messi a disposizione dalla Regione e 33 milioni stanziati da Telecom Italia. Entro gennaio 2017 circa un milione e 250 mila unità immobiliari della Sicilia saranno abilitate alla fornitura di servizi digitali innovativi per un bacino di oltre 2 milioni e 300 abitanti, grazie alla posa di circa 5mila chilometri di fibra ottica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento