Cioccolato dentro latte decorate da Nino Parrucca: vendita di solidarietà per il Civico 

L’iniziativa è organizzata dall'associazione siciliana per la lotta alla leucemia e ai tumori infantili Aslti-Liberi di Crescere. I fondi raccolti sosterranno un progetto per gli adolescenti guariti dal cancro

Presepi di cioccolata venduti all’interno di scatole decorate dall'artista palermitano Nino Parrucca per raccogliere fondi per il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Civico. L’iniziativa di solidarietà “La Ciocco-latta che fa bene”, organizzata da Aslti-Liberi di Crescere, associazione siciliana per la lotta alla leucemia e ai tumori infantili, torna in piazza a Palermo e in provincia dal 24 novembre e per altre due domeniche successive. 

Lo stand di Aslti sarà in via Libertà, angolo via Mazzini, dalle 9.30 alle 19. Le “latte” raffigurano la Cattedrale di Palermo, il Duomo di Cefalù e la Natività. Contengono cioccolato fondente, bianco e al latte. “Il ricavato della vendita di solidarietà - affermano Giuseppe Lentini, presidente di Aslti e Ilde Vulpetti, direttrice area operativa - sosterrà un progetto per gli adolescenti guariti dal cancro e la mission 'In ospedale come a casa', rivolta all’umanizzazione delle cure". E' già partito, invece, un altro progetto realizzato grazie ai fondi di alcune campagne di solidarierà precedenti, è rivolto ai piccoli pazienti in cura al Civico e alle loro famiglie: si chiama 'Navetta Amica', un servizio di trasporto gratuito in ospedale, svolto dai volontari formati da Aslti. I beneficiari sono i pazienti seguiti dall'unità operativa di Oncoematologia pediatrica, e i loro accompagnatori, in caso di difficoltà al raggiungimento dei luoghi di cura, a Palermo e in Provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' un progetto che ci consente di offrire un aiuto concreto e immediato ai bambini e al loro nucleo familiare - continua Ilde Vulpetti - costituisce un sostegno nella gestione dei ritmi di cura. Permette, inoltre, di ridurre gli oneri a carico delle famiglie, molte sono in difficoltà economiche, e di offrire una risposta adeguata all'esigenza di mobilità in città e nei comuni limitrofi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento