Cronaca

Colpito a un occhio da un cavallo imbizzarrito, bimbo operato al Civico

L'episodio è avvenuto a Borgetto lo scorso 1 maggio. Il piccolo, trasportato prima all'ospedale di Partinico, è stato poi ricoverato nel capoluogo. Per i medici non ci sarebbe nulla da temere riguardo alle funzionalità dell'organo

Per una questione di centimetri, forse, non ha riportato conseguenze ben peggiori dopo essersi preso un calcio da un cavallo. E’ la disavventura capitata a un bambino di 5 anni, a Borgetto, finito in ospedale lo scorso 1 maggio dopo l’incidente avvenuto nella zona di Romitello, in una delle tante ville dove si stava festeggiando il “giorno dei lavoratori”. L’intervento eseguito ieri all’ospedale Civico di Palermo è riuscito e non si temono complicanze relative alle funzionalità dell’occhio.

Il piccolo - secondo quanto avrebbero ricostruito i carabinieri della stazione locale - stava giocando nel cortile interno della villa in cui si trovava e dove c’era anche il cavallo. Quest’ultimo, a un certo punto, per ragioni ancora da chiarire si sarebbe infastidito, arrivando a scalciare con potenza e colpendo il piccolo all’altezza del volto. Attimi di paura per i familiari, i quali hanno temuto che lo zoccolo avesse potuto creare un danno significativo tale da rendere cieco da un occhio il bambino. Poi la corsa in ospedale, verso il Civico di Partinico, e il trasferimento nell’omonima struttura ospedaliera palermitana.

Sin da subito i medici avrebbero tranquillizzato i genitori, escludendo gravi lesioni interne e conseguenze peggiori. "Ha riportato una ferita lacero-contusa all’occhio sinistro - spiegano dalla struttura ospedaliera - che è stata curata e suturata. Il piccolo, visitato e trattato dagli oculisti e dai colleghi del reparto Maxillo Facciale del Civico, ci vede e non sembrerebbero esserci problemi relativi alle normali attività dell’organo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito a un occhio da un cavallo imbizzarrito, bimbo operato al Civico

PalermoToday è in caricamento