Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Bimba in ospedale coi lividi: "E' tornata a giocare, speriamo abbia finito di soffrire"

A dare la lieta notizia il direttore sanitario Giorgio Trizzino: "Le condizioni sono in rapido miglioramento, non presenta deficit neurologici". A lui sono state affidate temporaneamente sia la piccola che la sorella di 2 anni e mezzo

La piccola ricoverata al Civico

Migliorano le condizioni della bambina di poco più di un anno ricoverata con ferite e traumi su tutto il corpo. Si sta riprendendo la piccola Letizia (nome di fantasia), presa in cura dai medici del reparto di Rianimazione del Civico dove è arrivata in gravi condizioni: la Tac cui era stata sottoposta aveva evidenziato alcune lesioni cerebrali. "Speriamo siano terminate le sue sofferenze", ha dichiarato il direttore sanitario del Civico.

A darne notizia è stato proprio Giorgio Trizzino, al quale sono state affidate sia la piccola Letizia che la sorella di due anni e mezzo Aurelia (altro nome di fantasia), la quale lo scorso 15 giugno era stata ricoverata per la frattura di entrambi. La madre, una ventunenne di Partinico, è stata denunciata in stato di libertà per violazione degli obblighi di assistenza familiare e lesioni personali.

A contattare i carabinieri è stata la “nonna” delle due bambine, ovvero la madre dell’attuale compagno della ragazza che sarebbe incinta per la terza volta. “Aiuto, aiuto…la bambina sta male”, avrebbe gridato al telefono ai carabinieri che adesso indagano sulla vicenda. Dopo una tappa al Civico di Partinico la piccola letizia è stata trasferita a Palermo.

“I parametri vitali sono soddisfacenti e rientrano nella norma. Ha ripreso l’alimentazione - spiega Giovanni Migliore, direttore generale del Civico di palermo - e non presenta deficit neurologici o respiratori. Continuerà precauzionalmente il ricovero in terapia intensiva e nelle prossime ore saranno effettuati ulteriori controlli”. Ai familiari è stata imposto l’assoluto divieto di contatto con la piccola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba in ospedale coi lividi: "E' tornata a giocare, speriamo abbia finito di soffrire"

PalermoToday è in caricamento