I sogni di una bimba ricoverata in ospedale diventano un fumetto: ecco "Tom e Angela"

A disegnarlo è stata una paziente del "Di Cristina" con il patrocinio dell'assessorato comunale alla Scuola

Annalisa ha otto anni, ma a differenza dei suoi coetanei è costretta a lunghi periodi in ospedale. Tra le corsie del "Di Cristina" studia, gioca, trascorre il suo tempo. Ma come tutti i bambini ha una grande fantasia e tanta voglia di colorare il mondo. I suoi sogni sono diventati un fumetto, stampato gratuitamente dalle Officine grafiche e presentato a Palazzo delle Aquile.

Il fumetto si chiama "Tom e Angela" ed è patrocinato dall'assessorato alla Scuola e stampato gratuitamente dalle Officine Grafiche. Racconta la storia d'amore di due gatti. Alla presentazione hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, l'assessore alla Scuola, Barbara Evola, i genitori della bambina e la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo statale G.E. Nuccio, Pia Blandano. 

"E' un onore - ha dichiarato il sindaco Orlando - accogliere in questa sala, che su questa lapidi custodisce la storia di Palermo, presentare il fumetto di Annalisa. E' un modo per dirle grazie perchè attraverso la sua capacità e sensibilità artistica ci ha consentito di esprimere l'attaccamento per questa città, attraverso una straordinaria gara di amore che ha coinvolto anche l'imprenditore che ha stampato Tom e Angela gratuitamente".

"Ringrazio Annalisa - ha dichiarato l'assessore Evola - che con il suo fumetto ha suscitato in noi emozioni molto forti e tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questo piccolo grande sogno, attraverso il percorso di avvicinamento e adozione dell'arte che le scuole di Palermo hanno voluto promuovere all'interno del piano dell'offerta formativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dedico il mio fumetto a tutti i bambini dell'ospedale - recita così la dedica scritta in apertura del fumetto da Annalisa - perché l'ho creato lì e voglio condividere la mia gioia con loro". E' possibile richiedere una copia presso l'I.C. Nuccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento