"Aiutatemi, ha ingerito qualcosa da terra" ma è hashish: bimba di 3 anni ricoverata

La mamma avrebbe detto agli agenti di polizia che la figlia ha raccolto un involucro per strada, nella zona di Brancaccio, e lo ha ingoiato. I medici del Buccheri La Ferla hanno indotto il coma farmacologico: la prognosi è riservata

Si è presentata con una bambina al pronto soccorso e si è rivolta subito ai medici: “Aiutatemi, ha preso qualcosa da terra e l’ha messa in bocca”. Una bambina di tre anni si trova ricoverata in coma farmacologico all’ospedale Buccheri La Ferla dopo avere ingerito hashish, come confermato dai test eseguiti in laboratorio. La prognosi resta riservata.

La donna avrebbe detto agli agenti di polizia che la figlia ha raccolto un involucro per strada, nella zona di Brancaccio, e lo ha ingoiato. Il racconto è adesso al vaglio dei poliziotti della sezione Investigativa del commissariato Brancaccio che stanno cercando di fare chiarezza su quanto accaduto. In queste ore i medici stanno cercando di svegliarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento