"Aiutatemi, ha ingerito qualcosa da terra" ma è hashish: bimba di 3 anni ricoverata

La mamma avrebbe detto agli agenti di polizia che la figlia ha raccolto un involucro per strada, nella zona di Brancaccio, e lo ha ingoiato. I medici del Buccheri La Ferla hanno indotto il coma farmacologico: la prognosi è riservata

Si è presentata con una bambina al pronto soccorso e si è rivolta subito ai medici: “Aiutatemi, ha preso qualcosa da terra e l’ha messa in bocca”. Una bambina di tre anni si trova ricoverata in coma farmacologico all’ospedale Buccheri La Ferla dopo avere ingerito hashish, come confermato dai test eseguiti in laboratorio. La prognosi resta riservata.

La donna avrebbe detto agli agenti di polizia che la figlia ha raccolto un involucro per strada, nella zona di Brancaccio, e lo ha ingoiato. Il racconto è adesso al vaglio dei poliziotti della sezione Investigativa del commissariato Brancaccio che stanno cercando di fare chiarezza su quanto accaduto. In queste ore i medici stanno cercando di svegliarla.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento