menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vicolo san Michele Arcangelo

Vicolo san Michele Arcangelo

Ballarò, la strada-rifugio degli scippatori sarà chiusa

Si tratta di vicolo san Michele Arcangelo, tra via Rua Formaggi e piazza Casa Professa. Un piccolo spazio utilizzato anche come vespasiano a cielo aperto. Accolte le richieste dei residenti, presto gli operai del Coime chiuderanno il passaggio

"Bonificare, sanificare e chiudere quello che rimane del vicolo san Michele Arcangelo a Ballarò". La richiesta - più volte avanzata dal vicepresidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao - adesso sta per essere esaudita. Siamo nell'intersezione presente tra via Rua Formaggi e piazza Casa Professa. "Uno spazio che da anni è poco sicuro per il transito dei pedoni - dice Nicolao - in quanto viene utilizzato frequentemente come vespasiano a cielo aperto e da persone che si drogano. Un passaggio quasi 'segreto' circondato da rifiuti ingombranti dove non passa una sedia a rotelle né un passeggino ma utilizzato anche dagli scippatori che una volta imboccata l’intersezione spariscono tra le viuzze". Negli scorsi giorni il Coime si è recato sul posto. Gli operai hanno preso le misure "per posizionare definitivamente la chiusura del passaggio".

La circoscrizione ha affrontato più volte la vicenda attraverso il presidente Castiglia e i consiglieri Imperiale, Sorci e Randazzo chiedendo la bonifica e pulizia e i residenti hanno affisso vari cartelli per scoraggiare l’utilizzo del passaggio. Ma senza esito. Adesso però la vicenda di vicolo san Michele Arcangelo si avvia alla conclusione.  "Tra qualche giorno - dice Nicolao - finalmente lì non ci si potrà più drogare, non si potrà piu utilizzare il vicolo come vespasiano a cielo aperto né come via di fuga dopo aver fatto uno scippo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento