Cronaca

Ballarò, spaccia cocaina davanti ai locali della movida: pusher "espulso" per 5 anni

Gli è stato notificato il cosiddetto "Daspo urbano". Era stato arrestato in diverse occasioni perché sorpreso a svendere droga nel popoloso quartiere

Controlli della polizia a Ballarò

Non potrà sostare nella zona di Ballarò, sua piazza preferita per lo spaccio di droga, per cinque anni. La polizia ha notificato a Mamadi Toure, 21 anni della Giunea, il cosidetto "Daspo urbano". Il giovane è stato arrestato in diverse occasioni perché sorpreso a spacciare cocaina, nei pressi di alcuni locali del popoloso quartiere. 

"Toure - spiega la polizia - è disoccupato e vive abitualmente con i proventi di attività delittuose. E' dedito alla commissione di reati che mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica. L’applicazione nei suoi confronti del divieto di accesso a locali pubblici di Ballarò e di Casa Professa, con estensione del divieto di stazionamento anche agli spazi antistanti o comunque limitrofi agli stessilocali, per la durata di 5 anni, nasce dall’esigenza di prevenire e contrastare l’insorgere di fenomeni criminosi e di tutelare la sicurezza urbana e l’incolumità pubblica in aree cittadine ad elevata frequentazione di persone".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballarò, spaccia cocaina davanti ai locali della movida: pusher "espulso" per 5 anni

PalermoToday è in caricamento