Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Via del Ponticello

E' ai domiciliari ma ruba la luce: ferisce poliziotto con un coltello, poi minaccia suicidio

In manette un uomo di 36 anni residente a Ballarò. Gli agenti stavano eseguendo un controllo e hanno notato il collegamento abusivo alla rete elettrica. La convivente è intervenuta per difenderlo ed è stata denunciata

E' ai domiciliari e quando gli agenti della polizia, giunti per controllare il rispetto delle prescrizioni, si accorgono che il contatore era allacciato abusivamente alla rete elettrica reagisce aggredendo con un coltello i poliziotti. Adesso F.B., 36enne residente in via del Ponticello a Ballarò, è nuovamente agli arresti. Deve rispondere di furto aggravato di energia elettrica, violenza, minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti del commissariato Oreto-Stazione sono andati a casa del 36enne per verificare il rispetto dei domiciliari. Una volta in casa hanno notato il collegamento irregolare. L'uomo ha reagito malamente: ha prima strappato i cavi, provocando una fiammata e ha impugnato un coltello. E' nata una colluttazione e uno degli agenti ha riportato lievi ferite.

I poliziotti sono riusciti a disarmarlo, ma in aiuto del 36enne è arrivata la convivente. Così l'uomo ha impugnato un altro coltello minacciando di procurarsi delle ferite alla gola. Nel frattempo sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Brancaccio. L'uomo è stato disarmato e arrestato. Denunciata la compagna. Al termine del giudizio per direttissima il giudice ha disposto la reclusione al carcere Pagliarelli in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ai domiciliari ma ruba la luce: ferisce poliziotto con un coltello, poi minaccia suicidio

PalermoToday è in caricamento