Ballarò, sotto la sella dello scooter nasconde 15 panetti di hashish: arrestato

Alla vista dei carabinieri si è fermato, sperando così di evitare i controlli. I militari però lo hanno perquisito trovando, nel vano portaoggetti, un chilo e 500 grammi di droga

La droga sequestrata

Andava in giro con lo scooter e, sotto la sella, nascondeva 15 panetti di hashish. Adesso per Michele Arena, 47 anni, si sono aperte le porte del carcere. I carabinieri lo hanno fermato mentre percorreva corso Tukory e sono scattate le manette.

L’uomo alla vista dei carabinieri si è fermato, sperando così di eludere i controlli. Il tentativo però non ha avuto i frutti sperati. I carabinieri lo hanno perquisito e hanno trovato, nel vano portaoggetti sotto la sella, 15 panetti di hashish per un peso complessivo di un chilo e 500 grammi. La droga è stata sequestrata. 

Inoltre, i militari hanno sottoposto a fermo amministrativo il motoveicolo, perchè il 47enne era sprovvisto della patente (perchè sospesa) e il mezzo non aveva l'assicurazione. Arena adesso si trova al Pagliarelli. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • si sciolgono??

  • Robaccere© sellato.

  • 15panetti sotto la sella... bho!! nn si sciolgono col calore del motore??????

    • No, vanno in FUMO.

      • Ah ah ah ah ah ah ah ah mi sto scompisciando tutto.

        • lascia stare....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le "vampe" di San Giuseppe infiammano la città, a Ballarò arance contro polizia e vigili

  • Cronaca

    Padre e figlio freddati allo Zen, convalidato l'arresto del reo confesso

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento