Cronaca Piazzetta Lucrezia Brunaccini

"Erba" nascosta nelle mutande, pusher scappa durante un controllo: preso a Ballarò

In manette - per spaccio di droga - è finito un ragazzo di 24 anni palermitano, incensurato. Il giovane, per giustificare la sua improvvisa fuga davanti alla polizia, inizialmente aveva tirato in ballo la moglie in stato di gravidanza

La droga sequestrata dalla polizia

Aveva nascosto nelle "parti intime" 19 stecche di marijuana. Anche per questo, non appena ha notato una volante della polizia, ha deciso di scappare improvvisamente, incuriosendo gli agenti impegnati in un passaggio perlustrativo in piazzetta Brunaccini, a Ballarò. In manette - per spaccio di droga - è finito un ragazzo di 24 anni palermitano, incensurato (C.J.J., le sue iniziali). A inchiodarlo è stata una pattuglia del commissariato di polizia stradale “Oreto-stazione”.

Gli agenti si sono messi sulle tracce del ragazzo (del quartiere Ballarò), che poco dopo è stato raggiunto e bloccato. Dapprima il giovane ha giustificato la sua fretta con la necessità di raggiungere la moglie in stato di gravidanza. Durante le successive fasi di identificazione, è riuscito ad eludere il controllo dei poliziotti e se l’è data a gambe levate in direzione di piazza Ballarò. Anche con l’aiuto di altri equipaggi, giunte nella zona, il fuggitivo è stato nuovamente raggiunto. Solo a questo punto che il ventiquattrenne ha rilevato le reali cause di tanta fretta: una busta di cellophane contenente delle stecche di "erba" già confezionate e ben nascoste nelle mutande, "tanto da renderlo apparentemente sovrappeso", spiegano dalla polizia. Gli agenti durante la perquisizione personale hanno recuperato un telefonino che conteneva foto e video "pertinenti alla presumibile attività di spaccio praticata dal giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Erba" nascosta nelle mutande, pusher scappa durante un controllo: preso a Ballarò

PalermoToday è in caricamento