Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Casa Professa

Spaccio di marijuana a Ballarò, cinque arresti per droga

E' il bilancio di un'operazione condotta dai carabinieri. In manette sono finiti un pregiudicato di 24 anni, un panettiere di 34 e un ghanese di 26 anni. A Boccadifalco bloccato un uomo sorpreso a cedere hashish. Eseguito anche un ordine di carcerazione

P.S., condannato a 6 anni per spaccio e rissa

Cinque arresti per droga. E’ il bilancio di un’operazione eseguita dai carabinieri delle Compagnie e San Lorenzo e Piazza Verdi a Ballarò e Boccadifalco.

La scorsa notte i militari sono intervenuti in via Nunzio Nasi, zona Ballarò, è hanno messo le manette ai polsi di A.B., pregiudicato di 24 anni. Nel corso di una perquisizione personale il giovane è stato trovato in possesso di 5 grammi di marijuana, suddivisi in dosi, e 33 euro in banconote da piccolo taglio, tutto sottoposto a sequestro. Al termine delle formalità di rito l'arrestato è stato condotto nella propria abitazione, in attesa del rito per direttissima conclusosi con la convalida dell’arresto, e pertanto rimesso in libertà.

Sempre nella zona di Ballarò in manette è finito un panettiere incensurato di 34 anni, G.S. I carabinieri lo hanno bloccato dopo averlo notato mentre cedeva ad un altro soggetto sostanza stupefacente. Sottoposto a perquisizione gli sono stati trovati addosso 50 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, e 84 euro, presunto provento illecita attività di spaccio. L’uomo è stato giudicato per direttissima e sottoposto ai domiciliari.

Ancora a Ballarò, in via Casa Professa, è stato fermato P.B., ghanese di 26 anni, che alloggia in via Archirafi presso la comunità “Speranza e Carità”. L’immigrato è stato sorpreso a cedere 2,5 grammi di marijuana ad uno studente 17enne palermitano, a sua volta segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti per scopo non terapeutico. Nel corso della perquisizione personale l'arrestato è stato trovato in possesso di ulteriori 8 grammi della stessa sostanza e di 68 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento illecito dello spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.

I carabinieri della stazione Altarello di Baida, dopo un’attenta attività di osservazione svolta in piazza Barone Turrisi, a Boccadifalco, hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” M.L.G. di 37 anni, nullafacente. Gli investigatori, dopo aver notato il presunto pusher cedere ad un altro soggetto sostanza stupefacente, hanno trovato in casa sua 47 grammi di hashish suddivisi in dosi e 20 euro in contanti. Giudicato con rito direttissimo, dopo la convalida dell’arresto, l’interessato è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.

Nella zona di via Oreto invece i carabinieri hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Corte d’Appello, a carico del trentunenne P.S. L’uomo è stato condannato a 6 anni per i reati di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e “rissa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di marijuana a Ballarò, cinque arresti per droga

PalermoToday è in caricamento