menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I sigilli al Tunnel Forst

I sigilli al Tunnel Forst

Ballarò, il questore fa chiudere il Tunnel Forst: "Pub contro le leggi"

Il locale risulta intestato a una donna ma dopo numerosi controlli è emerso che il vero gestore è il marito, in passato arrestato per droga: "Manifesta ostilità nei confronti dei poliziotti e insofferenza verso la legge"

La questura dichiara guerra a uno dei pub più noti di Ballarò. E decreta la sospensione dell'attività per 30 giorni per il locale Tunnel Forst, in via Nunzio Nasi. Sulla carta risulta intestataria una donna, ma dopo numerosi controlli operati recentemente dai poliziotti è risultato che il vero gestore sia il marito della titolare della licenza, in passato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di droga ritrovata sia dentro il locale che in un magazzino.

"L'uomo in passato ha manifestato ostilità nei confronti dei poliziotti - dicono dalla questura -. Al punto che più volte gli interventi degli agenti hanno registrato una gestione del locale disinvolta ed improntata alla insofferenza verso le leggi, così come testimoniato dalle ripetute occupazioni di suolo pubblico e dalle violazioni della vigente ordinanza sindacale, per diffusione di musica ad alto volume".

Alla luce di queste considerazioni, il questore ha deciso di sospendere la licenza di somministrazione di cibi e bevande per 30 giorni. Il provvedimento è, già, stato notificato dai poliziotti della divisione di polizia amminitrativa e sociale della Questura.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento