menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Aperto oltre l'orario e tra gli arredi tappeti e porcellane rubate", sequestrato locale a Ballarò

Il gestore, un quarantanovenne pregiudicato, è stato segnalato per l’ipotesi di ricettazione e riciclaggio. Gli agenti della polizia municipale hanno accertato anche che non era in possesso delle licenze

In un locale risultato aperto oltre l'orario consentito e senza autorizzazione all'attività, gli agenti della polizia municipale hanno trovato arredi ritenuti "di dubbia provenienza", così è stato posto sotto sequestro e il gestore è stato segnalato all’autorità giudiziaria per l’ipotesi di ricettazione e riciclaggio. Nei guai un quarantanovenne pregiudicato. (Non è stato reso noto il nome dell'attività ndr)

Gli agenti del nucleo controllo attività produttive "hanno riscontrato la presenza di alimenti e bevande per la somministrazione e un cospicuo quantitativo di beni di dubbia provenienza. Motivo per il quale è scattato il sequestro, già convalidato dalla competente autorità giudiziaria - si legge in una nota -  per l'ipotesi di reato di ricettazione. In particolare all'interno del locale sono stati trovati televisori, biciclette, quadri, orologi e candelabri monumentali, porcellane pregiate, amplificatori audio professionali, tappeti di pregio, orologi da polso, motori elettrici per idraulica insieme a denaro contante e una cassetta in metallo, con all'interno numerosi attrezzi ed utensili compatibili con una presunta attività di scasso". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento