Cronaca Via Ballaro

Ballarò, locali sporchi e prodotti mal conservati: chiusa macelleria, denunciato ristoratore

Sospesa l'attività della macelleria Fava in piazza Carmine, i militari hanno trovato scaffali arrugginiti e carenze igienico sanitarie. Nella Trattoria-Pizzeria Franco Franchi sequestrati 70 chili di alimenti. Arrestato un romeno per ricettazione e un nigeriano per spaccio

Gli alimenti sequestrati

Sporcizia e prodotti mal conservati. Per questo motivo i carabinieri hanno chiuso una macelleria a Ballarò. Nel corso dei controli è scattata anche una denuncia per il titolare di una Trattoria-Pizzeria. Nel mirino anche lo spaccio di droga, il furto di auto e le violazioni al codice della strada.

I militari hanno sospeso l'attività della macelleria Fava in piazza Carmine. Il gestore, multato, non aveva dato comunicazione al Comune dell'inizio attività. Tutti i dipendenti erano sprovvisti dell'attestato di formazione alimentarista. Nei locali i militari hanno riscontrato carenze igienico-strutturali: scaffali arrugginiti, pavimentazione irregolare e controsoffitto privo di manutenzione.

Nel corso dei controlli è scattata anche una denuncia per il titolare della Trattoria-Pizzeria Franco Franchi, di via Ballarò. Nel locale i militari - oltre a rilevare la presenza in alcuni punti e in varie attrezzature di incrostazioni derivanti da residui di pregresse lavorazioni non rimossi - hanno sequestrato più di 70 chili di alimenti, destinati alla vendita, in cattivo stato di conservazione: erano abusivamente congelati o custoditi in apparecchiature o contenitori non idonei.

Uno degli arresti è invece scattato per un romeno che viaggiava a bordo di un’auto rubata. Alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga abbandonando il mezzo per strada e dileguandosi a piedi, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento ed arrestato: è accusato anche di ricettazione, visto che nella macchina sono stati trovati oggetti atti allo scasso.

In manette pure un nigeriano trovato in possesso di sei grammi di eroina già confezionata e pronta per essere spacciata. I carabinieri in totale hanno controllato 32 auto ed elevato dodici contravvenzioni, sequestrando cinque veicoli perché senza copertura assicurativa. Denunciati anche un immigrato che non aveva la patente, ma guidava uno scooter, e un sorvegliato speciale palermitano, in giro per le strade dell'Albergheria in compagnia di un pregiudicato.

Ballarò controlli-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballarò, locali sporchi e prodotti mal conservati: chiusa macelleria, denunciato ristoratore

PalermoToday è in caricamento