menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Balestrate, 40 piante di marijuana nella vasca da bagno e luce rubata: due arresti

I controlli dei carabinieri sono partiti da una falegnameria, risultata abusiva, dove hanno trovato della droga. Poi sono stati estesi all'abitazione del proprietario dell'immobile dove veniva lavorato il legno: lì i militari hanno scoperto la piantagione e il contatore manomesso

Coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica. Con queste accuse M.G., 31enne, e C.F.P., 37enne, entrambi di Balestrate, sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Partinico nel corso di alcuni controlli che hanno visto la partecipazione anche dei militari del Nucleo Cinofili e del Nucleo Ispettorato di Palermo.

I controlli sono partiti dalla falagnameria, gestita da C.F.P., risultata abusiva, all'interno della quale i militari hanno trovato della marijuana. Sono poi stati estesi a M.G. proprietario dell'immobile utilizzato come falegnameria. I carabinieri hanno perquisito la sua casa e all'interno della vasca da bagno hanno trovato una piantagione composta da circa 40 piante, e l’attrezzatura necessaria per gestirla. La piantagione, e tutta l'abitazione, così come la falagnameria, inoltre, erano alimentate con luce rubata: il contatore era stato modificato consentendo l’attivazione manuale dell’allaccio diretto alla rete elettrica pubblica.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo. Dopo la convalida degli arresti i due sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento