Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Balestrate

A Balestrate i funerali del giovane operaio morto a Corleone: "Sicurezza sul lavoro sia priorità"

Nella chiesa Madre l'addio a Francesco Paolo Agrusa, colpito da un attrezzo caduto giù da un’impalcatura. Presente una delegazione della Cgil: "La nostra priorità è l'azione di contrasto alla mancanza di controlli adeguati"

Sono stati celebrati oggi, nella chiesa Madre di Balestrate, i funerali di Francesco Paolo Agrusa, l'operaio di 26 anni morto venerdì scorso a Corleone mentre stava lavorando su un traliccio della bassa tensione. Agrusa è stato colpito da un attrezzo caduto giù da un’impalcatura su un palo che lui e i suoi colleghi avrebbero smontato di lì a poco

Presenti alla cerimonia anche i rappresentanti della Cgil e della Filctem Cgil, con un gruppo di lavoratori di Enel. "Abbiamo sentito il dovere di essere presenti – dichiarano Calogero Guzzetta, segretario Cgil Palermo e Gabriella Messina, segretario generale Filctem Cgil Palermo - per manifestare la nostra solidarietà e il nostro cordoglio alla famiglia e per rivendicare quella che continuerà sempre più a essere la nostra priorità ovvero l'azione di contrasto alla mancanza di controlli adeguati. La lotta per affermare condizioni di sicurezza sul lavoro deve sempre più essere intensificata e i controlli estesi da parte di tutti gli organi competenti affinché non si ripetano più episodi di questo genere. Non si può morire sul lavoro. Anche negli appalti, i committenti hanno il dovere di controllare ed estendere gli stessi standard di sicurezza alle ditte subappaltatrici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Balestrate i funerali del giovane operaio morto a Corleone: "Sicurezza sul lavoro sia priorità"

PalermoToday è in caricamento