Cronaca

"Soldi prestati con tassi usurai e documenti falsi per avere finanziamenti", 4 arresti

Sono scattati anche due obblighi di dimora. I provvedimenti sono stati eseguiti dai carabinieri di Bagheria, col coordinamento della procura di Sciacca. Gli indagati sono accusati di usura, truffa e falso. Gli inquirenti: "Sfruttavano la disperazione dei cittadini"

Un'organizzazione dedita all'usura è stata smantellata dai carabinieri di Bagheria, che hanno eseguito sei ordinanze cautelari: quattro arresti domiciliari (tre a Palermo e uno a Terrasini) e due obblighi di dimora. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Sciacca e gli indagati sono accusati di usura, truffa e falso. 

I provvedimenti sono l'ultimo tassello di una lunga indagine portata avanti tra intercettazioni telefoniche e riscontri documentali. L'organizzazione si arricchiva, spiegano i carabinieri. sfruttando la disperazione di comuni cittadini che, pur di accedere al credito, accettavano di pagare corrispettivi usurai, che potevano raggiungere un tasso di interessi complessivo anche del 20%. L'associazione criminale "si avvaleva del concorso di alcuni professionisti e mediatori finanziari e della produzione documenti falsi, riuscendo a ottenere dagli istituti finanziari, anche questi truffati, finanziamenti fino a 60.000 euro, in favore di soggetti beneficiari, privi dei requisiti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Soldi prestati con tassi usurai e documenti falsi per avere finanziamenti", 4 arresti

PalermoToday è in caricamento