menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagheria, cede controsoffitto: aule inagibili alla scuola Gramsci

Il crollo è avvenuto quando il plesso era chiuso. All'origine del problema, un'infiltrazione d'acqua causata dalla rottura di un tubo. Sono in corso gli accertamenti nell'intero edificio

Alcune aule della scuola Gramsci di via Ugo La Malfa, a Bagheria, sono inagibili da ieri per il cedimento di parte del controsoffitto. Il crollo è avvenuto, presumibilmente, tra sabato e domenica quando l'edificio era chiuso. Lunedì mattina, prima dell'inizio delle lezioni, i bidelli hanno notato quanto accaduto e hanno allertato la direzione.

Per ragioni di sicurezza è stato impedito l'ingresso in aula dei bambini, che sono stati smistati in altre aule. La scuola ha poi disposto l'uscita anticipata. 

Sul posto sono intervenuti i tecnici del Comune e l'assessore alla Pubblica istruzione Romina Aiello. "Si è verificata la rottura di un tubo di condotta dell’acqua al piano superiore, che ha impregnato d’acqua il soffitto e ha quindi fatto cadere il controsoffitto in cartongesso. Il guasto al tubo è già stato riparato dai proprietari - spiega l'amministrazione - . Prima di sistemare il controsoffitto si dovrà attendere che si asciughi l’umidità causata dalla perdita. Il cartongesso è un materiale che assorbe rapidamente e si sfalda in presenza di acqua; pertanto nessuno poteva prevedere la rottura del tubo e il fatto non è da collegare alle piogge di questi giorni. Nessun danno al tetto".

Le aule interessate resteranno inutilizzabili per almeno quindici giorni. L’amministrazione comunale sottolinea che "è al lavoro per verificare la sicurezza del locale e per verificare l’eventuale spostamento dei bambini in altra classe o struttura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento