Anziani e disabili: a Bagheria al via progetti per l'invecchiamento attivo e la mobilità garantita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Anche il comune di Bagheria aderisce al “Progetto di Mobilità Garantita” della Pmg Italia s.p.a. per garantire un servizio agli anziani e disabili della città.  Un incontro tra l'amministrazione comunale, rappresentata dall'assessore alle Politiche Sociali, Emanuele Tornatore,  l' Auser di Bagheria  e la ditta PMG Italia s.p.a, promotrice del progetto"Mobilità garantita" si è svolto ieri, 14 aprile.

Con la delibera di giunta comunale n. 142 del 24 giugno 2020,era stata approvata l'adesione al progetto e lo schema di convenzione di comodato d'uso di un autoveicolo per trasporto sociale per soggetti svantaggiati con la ditta PMG Italia spa, un Ducato 9 posti. 
La PMG Italia s.p.a., metterà a disposizione del comune l'autoveicolo attrezzato per il trasporto, servizio che si autofinanzierà grazie alle risorse economiche derivanti dalla locazione, ad aziende ed esercizi commerciali principalmente residenti sul territorio, degli spazi pubblicitari, che verranno posizionati all’esterno e/o all’interno dell’autoveicolo stesso. L'amministrazione ha autorizzato infatti la PMG ad effettuare la necessaria raccolta di sponsorizzazioni sul territorio, coordinata dalla referente di PMG Emilia Sabina De Vara, presente alla riunione con Auser.

In questo modo l'amministrazione comunale, garantisce un servizio di trasporto gratuito ai cittadini che versano in condizione di svantaggio sociale, oltre che disabili e anziani soli, che non possono contare su una rete familiare. 
L'incontro di ieri è stato propedeutico anche alla sottoscrizione di un protocollo d'intesa con l' Auser per promuovere "politiche di invecchiamento attivo".

Il pulmino messo a disposizione da PMG sarà utilizzato sia per far partecipare gli anziani della città ad attività sociali, sia per fornire un  servizio di prossimità, per l' assistenza sanitaria degli anziani privi di rete familiare, che abbiano bisogno di recarsi in ospedale, a fare il vaccino, o in luoghi che gli anziani non  riescono a raggiungere da soli. All'incontro erano presenti oltre all'assessore Tornatore, Liliana Abbate del servizio sociale professionale di Bagheria, la presidente dell'Auser  Giovanna Tornatore, i soci Auser, i signori Martorana e Greco, ed Emilia Sabina De Vara della PMG Italia s.p.a.

"Vogliamo attivare un protocollo d'intesa con l' Auser per implementare i servizi di prossimità agli anziani e promuovere tutte le attività di invecchiamento attivo» ha dichiarato l'assessore Tornatore - «questo è un piccolo passo, ringrazio Auser e PMG".

Torna su
PalermoToday è in caricamento