Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bagheria

Bagheria, premiati i pescatori eroi che salvarono due persone nel mare in burrasca

L'episodio risale a esattamente un anno fa, Ferragosto 2019. Una data segnata però da una tragedia: i tre pescatori recuperarono anche il corpo senza vita di un uomo annegato dopo essersi buttato in mare per il bagno di mezzanotte

Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, ha incontrato questa mattina i pescatori che intervennero nella notte del Ferragosto del 2019 nel mare di Aspra e che, oltre a salvare la vita di due persone, recuperarono il corpo di un uomo che purtroppo annegò, dopo essersi buttato in mare per il bagno di mezzanotte.

"Si tratta - si legge in una nota del Comune - di Eduardo e Stefano Piretto, padre e figlio, e di Pietro Marra, pescatori di Aspra, che non esitato un attimo, sentite le grida degli uomini in mare che chiedevano aiuto, a prendere una barca e mettersi in acqua anche con la burrasca in atto ed il mare forza 6. Il sindaco Tripoli, alla presenza del presidente del consiglio, ha consegnato ad ognuno di quelli che possiamo definire eroi, una pergamena con encomio che recita: 'Per essere intervenuto, con generoso slancio e cosciente sprezzo del pericolo, in soccorso di alcuni bagnanti salvandone due e recuperando il corpo di un disperso che si era sentito male dopo il bagno di mezzanotte durante la notte di ferragosto del 2019, nel tratto di mare del litorale di Aspra, che quella sera era in burrasca con mare forza 6'.

"Non ci sono parole per ringraziarvi per il vostro generoso gesto - ha affermato il sindaco Tripoli - la vostra prontezza d’animo ed esperienza hanno portato a salvare due vite".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, premiati i pescatori eroi che salvarono due persone nel mare in burrasca

PalermoToday è in caricamento