rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Bagheria

Rifiuti, rivoluzione a Bagheria: nel centro storico parte la raccolta differenziata

Saranno cinque le aree servite adesso dal "porta a porta" secondo un calendario ben preciso. Procede l'operazione di eliminazione dei cassonetti. Tutti i consigli e i giorni in cui conferire l'immondizia

Rivoluzione nel mondo dei rifiuti per nel centro di Bagheria. E’ partita la raccolta differenziata "porta a porta" in cinque vaste zone del centro storico. I rifiuti potranno essere conferiti, differenziati, mettendoli davanti la porta di casa, dalle ore 19 alle ore 21, in diversi giorni della settimana secondo le diverse tipologie. Per il momento i rifiuti differenziati potranno essere conferiti in qualsiasi busta di proprietà del cittadino, purché biodegradabile (vanno bene quelle della spesa distribuite dai supermercati).

La raccolta verrà effettuata secondo il seguente cronoprogramma: umido-organico: lunedì, mercoledì e venerdì; carta: sabato; plastica: martedì; vetro e metalli: giovedì; frazione non ulteriormente differenziabile: domenica. "Nell’ultimo caso - spiegano dal Comune con una nota - vi ricordiamo che anche se serviti da porta a porta, se avete necessità di conferire con più frequenza la frazione non ulteriormente differenziabile (prendiamo il caso di immondizia formata per lo più da pannolini di neonati) è possibile sempre fruire dei punti di raccolta delle isole ecologiche ogni giorno dalle ore 7 alle 18”.

Presso le abitazioni dove già veniva effettuato il ritiro dei rifiuti indifferenziati porta a porta i cittadini saranno ora serviti dal servizio ritiro rifiuti porta a porta differenziati in quanto le zone in cui verrà effettuato il porta a porta sono esattamente le stesse di prima, con la differenza che adesso gli operatori ritireranno esclusivamente materiale differenziato come da calendario. Le zone sono indicate in mappe presenti sul sito web del Comune e nei volantini distribuiti dall’Amministrazione, mentre a breve verrà pubblicato un elenco completo testuale delle strade. Per ulteriori informazioni i cittadini potranno rivolgersi all’ufficio Icp telefonando al numero 091/ 943249, 091/943388, 091/ 943389. Per la richiesta di ritiro ingombranti: 091/943127.

"Questa è una fase di testing in cui l’Amministrazione comunale - prosegue la nota - ha deciso di far partire la raccolta differenziata in cinque zone di Bagheria. Nel momento in cui il meccanismo sarà funzionante e ben rodato le zone saranno ampliate sino a coprire la quasi totalità di Bagheria.  Al momento, per chi non rientra nelle zone della raccolta a porta a porta, può continuare a conferire i rifiuti differenziati nelle postazioni ecologiche sparse sul territorio di Bagheria”" Intanto procede l’operazione di eliminazione dei cassonetti: una volta puliti, verranno gradualmente tolti dalle strade e sostituiti con le isole ecologiche e con il ritiro porta a porta dei rifiuti.
 
Come effettuare la raccolta differenziata:

- plastica: bottiglie, piatti e bicchieri monouso, vaschette per alimenti, blister, contenitori per yogurt, buste e sacchetti per pasta, patatine, caramelle, verdure e surgelati, flaconi e dispenser per detersivi, saponi e cosmetici (pulire la plastica prima del conferimento);
- carta e cartone: Imballaggi di carta e cartone, cartone per bevande ed alimenti, scatole ed altri imballaggi in cartoncino, carta da disegno e fotocopie, sacchetti di carta, giornali e riviste, quaderni e volantini (non conferire fazzoletti usati, scontrini, cartoni per pizza);
- vetro e metalli: bottiglie in vetro, vasetti, barattoli, vasetti e barattoli per alimenti in metallo, lattine per bibite (pulire il vetro ed i metalli prima del conferimento). Non conferire oggetti in cristallo, specchi, lampadine, vetro pyrex);
- organico: avanzi di cibo crudi o cotti, scarti di frutta e verdura, cibi avariati, gusci d'uovo, frutta secca, fondi di caffè e filtri di the, fiori recisi e piccole piante, salviette di carte sporche, carta da cucina, avanzi di carne, pesce, salumi e formaggi, ceneri di camino, escrementi e lettiere di animali;
- frazione non differenziabile: pannolini ed assorbenti, mozziconi di sigarette, polveri di aspirapolvere, cocci di ceramica e porcellana, carta plastificata ed oleata, cd-dvd, penne, cosmetici, tubetti di dentrificio, giocattoli, rasoi usa e getta, oggetti in legno verniciato, stracci sporchi. Non conferire rifiuti pericolosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, rivoluzione a Bagheria: nel centro storico parte la raccolta differenziata

PalermoToday è in caricamento