Cronaca

Bagheria, il museo Guttuso si rifà il look: "Riaprire in sicurezza e maggior decoro"

Così il vicesindaco e assessore alla Cultura Daniele Vella: "Vogliamo promuovere il nostro museo che è un vero gioiello"

Il museo Guttuso è protagonista di una fase di restyling, riorganizzazione dei locali e decoro del giardino. "L’obiettivo - dicono dagli uffici del Comune di Bagheria - è quello di riaprire alla fruizione del pubblico quanto prima con un volto ancora più bello rifacendosi il look. Non si tratta di particolari opere edili o strutturali ma di un miglioramento esterno, una riorganizzazione della biglietteria che sarà spostata per essere più funzionale, una riqualificazione delle aree a verde del museo, una piccola riorganizzazione delle esposizioni".

"Si intende riaprire, quanto prima anche il secondo piano del museo riqualificandone gli spazi dedicati ad accogliere le impressioni ed i suggerimenti dei visitatori - prosegue la nota -. Il museo si sta inoltre attrezzando alla migliore esperienza di visita museale nel rispetto delle norme anti Covid. Per questo motivo, il Museo Guttuso di Villa Cattolica si prenderà qualche giorno per riaprire al fine di farlo nella maniera più decorosa, organizzata e bella possibile. Vi ricordiamo che per contattare il Museo Guttuso, per informazioni su visite e patrimonio museale potete scrivere a museoguttuso@gmail.com o telefonare al numero +39 3668035918 , per quanto attiene alla comunicazione è referente l'ufficio stampa comunale che gestirà con un aggiornamento più frequente i social network del museo: Facebook, instagram e twitter e presto il museo sarà presente su un altro social".

“Vogliamo promuovere il nostro museo che è un vero gioiello al meglio delle nostre possibilità - dice il vicesindaco e assessore alla Cultura Daniele Vella – è una risorsa che occorre preservare ma anche mettere a sistema per attività artistiche, culturali e turistiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, il museo Guttuso si rifà il look: "Riaprire in sicurezza e maggior decoro"

PalermoToday è in caricamento