Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Allagamenti a Bagheria, l’Amministrazione inerte rimedi ai suoi errori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un mese fa circa l’Assessore Mineo rispose ad una mia sollecitazione circa la pulizia di Contrada Monaco e dei tombini della città in vista delle piogge, dicendo che già vi erano stati gli interventi nel quartiere e che  la programmazione della pulizia dei tombini era già stata fatta. Come dimostrano, da un lato, lo stato di Contrada Monaco, in cui sono stati fatti solo piccoli interventi di pulizia, iniziati solo  dopo la mia sollecitazione pubblicata prima su un noto giornale a diffusione regionale e poi su un giornale on line bagherese; e dall’altro quello che è successo alla prima seria pioggia nel sottopasso di Via Bagnera e non solo, l’assessore ha poca confidenza con tempistiche e confini di Bagheria.

Spero che l’amministrazione, nelle persone dell’assessore alla scuola Dora Favatella Lo cascio e dell’assessore all’edilizia scolastica e lavori pubblici Francesco Greco, non seguendo l’esempio dell’assessore Mineo, pensino per tempo ai riscaldamenti delle scuole di competenza comunale, in maniera tale da evitare, come l’anno scorso, la mobilitazione di soggetti associativi, politici e singoli cittadini per far partire il servizio in tempo, visto che i bambini, per almeno una ventina di giorni, stettero in classe col cappotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti a Bagheria, l’Amministrazione inerte rimedi ai suoi errori

PalermoToday è in caricamento