Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Bagheria, la compagna lo lascia e lui si vendica incendiando casa: arrestato

La donna non era nell'appartamento perchè, dopo l'ennesima lite, aveva trovato rifugio da alcuni parenti. Determinante il ritrovamento di un foglio di carta appeso alla porta dello stabile con scritto “ricordati io t’ho amato e tu...”.

La compagna lo lascia e lui, accecato dal rancore, reagisce incendiando la loro casa. Per questo motivo un palermitano di 46 anni residente a Bagheria è stato arrestato dalla polizia. 

Il rogo ha danneggiato l'appartamento in maniera seria e i vigili del fuoco ne hanno accertato la natura dolosa. "Le fiamme - spiegano dalla polizia - erano state appiccate in più punti: il rogo principale era scoppiato nella camera da letto, andata completamente distrutta, le fiamme avevano poi coinvolto il corridoio e il fumo aveva annerito l’intero appartamento. In altre stanze vi erano inoltre alcune sedie, uno sgabello e una coperta bruciate". 

Quando è divampato l'incendio la donna, fortunatamente, non era in casa. Lei stessa ha raccontato agli agenti di essere scappata e avere trovato rifugio da alcuni parenti dopo l'ennesima lite con il convivente che l’avrebbe anche aggredita fisicamente. Da qui la decisione di lasciarlo comunicata con una telefonata. La donna si è poi confidata con la polizia, facendo emergere un quadro di violenze fisiche e verbali ricorrenti ma non denunciate per paura di più pesanti reazioni da parte dell’uomo. 

Le indagini condotte dagli agenti del commissariato di Bagheria, che hanno acquisito i filmati dei sistemi di videosorveglianza della zona e sentito alcuni testimoni chiave, hanno portato all'arresto. Determinante il ritrovamento, durante le fasi del sopralluogo all’interno dell’abitazione della donna, di un foglio di carta appeso alla porta dello stabile con scritto “ricordati io t’ho amato e tu…”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, la compagna lo lascia e lui si vendica incendiando casa: arrestato

PalermoToday è in caricamento