Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Bagheria, dirigente comunale beccato mentre intasca mazzetta

Il dirigente del settore II servizi economico-finanziari del Comune è stato colto in flagranza di reato. A fronte di una "bustarella" da 3 mila euro avrebbe sbloccato un finanziamento da 160 mila euro in favore di una cooperativa

Il passaggio della "bustarella" (foto archivio)

Colto in flagranza di reato mentre intascava una mazzetta. I carabinieri hanno tratto in arresto un dirigente della ragioneria comunale, (58 anni), con l'accusa di concussione. I soldi presi sarebbero serviti a sbloccare un finanziamento in favore di una cooperativa. "Sono incredulo e sorpreso ancor di più perché questo è un grosso danno all'immagine del comune", spiega il sindaco di Bagheria Vincenzo Lo Meo.

"E' stato colto in flagranza di reato - affermano le forze dell'ordine - e arrestato per il più grave reato contro la pubblica amministrazione". Il dirigente del settore II Servizi economico-finanziari, a fronte della "bustarella" da 3 mila euro, si sarebbe impegnato a sbloccare un finanziamento da 160 mila euro nei confronti di una cooperativa. "Questa amministrazione - conclude il primo cittadino di Bagheria - continuerà a lavorare nella trasparenza e nella legalità per combattere ogni forma di illegalità, collaborando sempre con le forze dell'ordine".

Intanto - si legge in una nota del Comune - è stata indetta per le 12 una seduta della Giunta municipale straordinaria per affrontare la problematica relativa all’arresto del dirigente comunale del Settore II. L’amministrazione alla luce di tutta la normativa in materia dovrà affrontare la decisione della sospensione dal lavoro del dirigente e l’organizzazione dei servizi da lui dipendenti".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, dirigente comunale beccato mentre intasca mazzetta

PalermoToday è in caricamento