rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Bagheria

Un suo parente è in carcere dal 2018 ma lei incassa il reddito di cittadinanza, denunciata

Nei guai una donna di Bagheria. Secondo gli accertamenti di guardia di finanza e Inps avrebbe ottenuto senza averne diritto circa dodicimila euro. Avviato l'iter per la revoca del beneficio e il recupero delle somme

Un altro caso di una donna che percepiva il reddito di cittadinanza nonostante un parente fosse in carcere è stato scoperto dalla guardia di finanza di Bagheria. Le fiamme gialle hanno accertato che è stata incassata, senza averne diritto, la somma di 12.063 euro.

L'irregolarità è emersa nel corso di controlli incrociati con l'Inps. "La signora aveva omesso di comunicare lo stato detentivo di un suo familiare - si legge in una nota - destinatario della misura di custodia cautelare in carcere dal 2018. Infatti la presenza, all’interno del nucleo familiare del beneficiario del sussidio, di soggetti che si trovano in stato detentivo ovvero ricoverati in istituti a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica, è informazione rilevante ai fini della revoca o della riduzione del sussidio spettante".

La donna è stata denunciata ed è scattato l'iter per la revoca del beneficio e il recupero delle somme già indebitamente percepite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un suo parente è in carcere dal 2018 ma lei incassa il reddito di cittadinanza, denunciata

PalermoToday è in caricamento