menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagheria, due palermitani "ripuliscono" un negozio di ferramenta: arrestati

Si erano impossessati di materiale per oltre 3.500 euro, ma sono stati beccati dai carabinieri. I militari hanno anche sanzionato venti persone per violazione delle norme anti Coronavirus

E' di quattro arresti e altrettante denunce il bilancio dei controlli effettuati nelle ultime ore dai carabinieri della Compagnia di Bagheria. Venti persone sono poi state sanzionate per non avere rispettato le norme anti Covid e l'obbligo dell'utilizzo della mascherina. Attraverso posti di blocco e perlustrazioni, i militari hanno compiuto accertamenti su oltre 600 persone e 500 veicoli.

Gli arresti sono scattati per furto, ricettazione, resistenza e guida dopo avere bevuto troppo. I palermitani C.F., 35 anni, e B.L., 20 anni, sono stati arrestati per avere ripulito una ferramenta del paese. I due, già noti alle forze dell'ordine, avevano rubato materiale per oltre 3.500 euro.

Il 27enne S.S. è stato beccato all'interno del circolo didattico Giuseppe Bagnera. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, era entrato nella scuola danneggiando la porta di ingresso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento