menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Internet super veloce presto anche a Bagheria: si lavora alla rete in fibra ottica

La connessione viaggerà a 100 Megabit al secondo. L'infrastruttura sarà completata entro febbraio. Circa 19 i chilometri di scavi

Dopo Terrasini e Corleone, anche a Bagheria la connessione sarà presto super veloce. Tim sta realizzando la nuova rete in fibra ottica per rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma per fornire connettività a banda ultralarga – con velocità che vanno fino a 100 Megabit al secondo -  in 142 comuni della Sicilia, con l’obiettivo di favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitale europea.

Tim si è aggiudicata il bando per la Regione Sicilia emesso dal ministero dello Sviluppo Economico attraverso la società Infratel, approvato dalla Commissione europea, che prevede un finanziamento pubblico di 76 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Siciliana, tramite l’utilizzo dei fondi Pac, a cui si aggiungono 33 milioni di euro di investimento da parte dell'aziena di telefonia per la realizzazione delle nuove infrastrutture.

Bagheria è tra i più importanti comuni della Sicilia dove è in corso la realizzazione della rete ultrabroadband di nuova generazione attraverso il collegamento in fibra ottica di 80 armadi stradali  alle rispettive centrali, raggiungendo in questo modo un bacino di circa 19mila  unità immobiliari. Saranno collegate a 100 Megabit al secondo anche le 25 sedi della Pubblica amministrazione presenti sul territorio del Comune. I lavori sono già in fase avanzata e si concluderanno entro febbraio 2017.

fibra ottica-2Per ridurre i disagi ai cittadini e rispettare il programma delle attività di scavo, Tim sta utilizzando - grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale - tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi d’intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato e il deterioramento della pavimentazione. Sono infatti previsti circa 19 chilometri di scavi, per la quasi totalità in minitrincea; solo 2 chilometri circa saranno eseguiti con lo scavo tradizionale.

“L’amministrazione comunale ha da subito puntato all’uso delle nuove tecnologie, alla massima utilizzazione della rete internet e dei social per implementare la comunicazione con i cittadini e la trasparenza dell’azione amministrativa  - sottolinea il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque – questo progetto di banda ultralarga che ci vede partner di Tim favorirà ulteriormente il nostro obiettivo e ci aiuterà a rendere disponibili futuri servizi anche via web”.  

“L'iniziativa - spiega Mariano Leonardi, responsabile access operations line Sicilia Ovest di Tim - ha l’obiettivo di contribuire ad accelerare i processi di digitalizzazione del Paese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento