rotate-mobile
Cronaca Bagheria

Bagheria, ruba l'energia elettrica per coltivare marijuana in casa: arrestato

I carabinieri hanno trovato una vera e propria serra attrezzata con tutta la strumentazione necessaria per la coltivazione della droga, come lampade alogene e un impianto di refrigerazione

Crea un collegamento abusivo alla rete elettrica per alimentare la coltivazione di marijuana che ha realizzato in casa, ma i carabinieri di Bagheria lo scoprono e lo arrestano. In manette è finito Daniel Alberto Spataro, colombiano di 28 anni. Deve rispondere di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica.

Nella casa del giovane i militari dell'Arma hanno trovato "una vera e propria serra attrezzata con tutta la strumentazione necessaria per la coltivazione di marijuana, come lampade alogene e un impianto di refrigerazione. Il tutto era stato collegato in maniera fraudolenta al contatore elettrico del proprio appartamento che, per l’occasione, era stato manomesso per evitare eccessivi consumi". Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato anche sette grammi di marijuana già pronta per il consumo e cinque grammi di hashish.
Processato per direttissima, l'arresto è stato convlidato e sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, ruba l'energia elettrica per coltivare marijuana in casa: arrestato

PalermoToday è in caricamento