Cronaca

Bagheria, un centro sociale nella villa confiscata alla mafia

Si tratta di una villa in corso Baldassarre, nella frazione di Aspra, che verrà riutilizzata per fini sociali

L'amministrazione comunale di Bagheria ha approvato il progetto di riuso e rifunzionalizzazione di un bene confiscato alla mafia. Si tratta di una villa in corso Baldassarre, nella frazione di Aspra, che verrà riutilizzata per fini sociali. L'edificio, acquisito al patrimonio comunale nell'ottobre del 2014 e con un terreno di pertinenza di circa 2.200 metri quadrati, secondo quanto previsto dal comune, diventerà sede di un "Centro Polivalente Sociale". Il progetto rientra nell'ambito della misura 9.6.6. dei fondi Po - FESR 2014 - 2020 come indicato nel decreto D.D.R. n. 597 del 23 marzo 2017 dell'assessorato alla Famiglia e delle Politiche Sociali. Ora si attende il finanziamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, un centro sociale nella villa confiscata alla mafia

PalermoToday è in caricamento