Cronaca Via Tommaso Aiello

Bagheria, euro falsi come resto: arrestati cinque fruttivendoli

Gli ambulanti operavano all'interno del mercato settimanale di via Tommaso Aiello. Avevano le bancarelle una accanto all'altra per raggirare meglio i clienti. Il blitz dei carabinieri dopo le segnalazioni dei cittadini

Le banconote false sequestrate dai carabinieri di Bagheria

Davano il resto ai loro clienti con banconote da 20 euro false. Con quest’accusa cinque venditori ambulanti sono stati arrestati dai carabinieri a Bagheria nel mercato settimanale di via Tommaso Aiello.

I militari hanno inizialmente raccolto segnalazioni secondo cui una donna aveva ricevuto un biglietto da 20 falso dopo aver comprato delle zucchine, e sono poi risaliti ai cinque indagati, tutti fruttivendoli: F.A., 32 anni, G.G., 23 anni, entrambi pregiudicati, F.C., 26 anni, G.C., 28 anni, e C.C., 23 anni.

Sequestrate 7 banconote contraffatte, tutte con lo stesso numero di serie. Gli ambulanti operavano con bancarelle una accanto all'altra, in modo da poter meglio raggirare i clienti. Dopo la convalida degli arresti, tutti sono stati rimessi in libertà con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, euro falsi come resto: arrestati cinque fruttivendoli

PalermoToday è in caricamento