Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Bagheria, arriva il bus a idrogeno: parte un progetto da un milione e mezzo

Il primo mezzo ibrido con batterie alimentato ad idrogeno sarà impiegato nel servizio di trasporto pubblico urbano. Il progetto nasce da una convenzione stipulata tra il Comune ed il Cnr di Messina

A Bagheria arrivano i bus ecologici. Il primo mezzo ibrido con batterie e celle a combustibile, è alimentato ad idrogeno e sarà impiegato nel servizio di trasporto pubblico urbano nel comune vicino a Palermo. A permettere la realizzazione di questo progetto che mira all’ampliamento del servizio ecologico è una convenzione stipulata in collaborazione tra il Comune ed il C.N.R.- Istituto di Tecnologie Avanzate per l'Energia, “Nicola Giordano” di Messina che ha lo scopo di sviluppare forme di collaborazione per lo svolgimento di programmi di promozione, diffusione e dimostrazione riguardanti le tecnologie energetiche innovative.

L’obiettivo e nello stesso tempo il principale beneficio che vuole raggiungere il progetto è l’utilizzo delle potenzialità dell’idrogeno come vettore energetico che riesce a garantire l’autosufficienza energetica dei sistemi migliorando insieme la qualità dell’aria e abbassando le emissioni atmosferiche. “Il progetto – ha dichiarato l’assessore comunale Pietro Miosi - ha l'obiettivo di sperimentare un prototipo di bus con propulsione ad idrogeno, di dimensioni compatibili con le caratteristiche urbane della nostra città ed in grado di migliorare le risposte ai fabbisogni di trasporto pubblico, attraverso l'incremento e l'ottimizzazione dell'uso delle fonti energetiche rinnovabili”. L’Importo totale dell’operazione  è di un milione e mezzo di euro 1.500.000.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, arriva il bus a idrogeno: parte un progetto da un milione e mezzo

PalermoToday è in caricamento