menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagheria, amianto tra i rifiuti abbandonati: iniziate le operazioni di bonifica

Intervento programmato anche lungo la strada che costeggia il complesso monumentale di Villa Sant'Isidoro. Il sindaco Filippo Maria Tripoli: "Abbiamo trovato una situazione grave. Le zone ripulite saranno messe sotto controllo"

Iniziate a Bagheria le operazioni di bonifica delle aree in cui sono stati abbandonati rifiuti e amianto. L'intervento è in corso in via Dolce impoverile e sarà poi effettuato anche in via Sant'Isidoro, in particolare nel tratto tra via Olivuzza e via dei Cipressi, la strada che costeggia il complesso monumentale di Villa Sant'Isidoro e che è in stato di abbandono da almeno un decennio. Qui sono stati gettati rifiuti di ogni tipo: sfabbricidi, detriti di amianto, cumuli di terra di risulta. 

"Abbiamo trovato una situazione grave - dice il sindaco Filippo Maria Tripoli - ed è stato necessario mettete in campo un piano di bonifica che libererà le zone, in prima battuta, dall'amianto ma in generale da tutti i rifiuti abbandonati. Le zone, soprattutto in viale Sant'Isidoro, saranno messe sotto controllo al fine di evitare ogni ulteriore abbandono, azione criminosa da parte di ignoti".

A occuparsi dello smaltimenti dei rifiuti di cemento  e amianto è la ditta specializzata, affidataria del servizio, la Ambiental srl di Santa Flavia. Il resto dei rifiuti, sfabbriciti, ingombranti, rifiuti speciali saranno gestiti in house dall'Amb.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento