Avvocato in manette per avere filmato lunga attesa al pronto soccorso, indagine archiviata

Lo ha deciso il gip Piergiorgio Morosini, secondo il quale il professionista "ha agito con l'esclusivo intento di documentare il disagio dell'utenza"

Il pronto soccorso di Villa Sofia

"E' un diritto documentare il disagio dell'utenza a causa delle lunghe attese in pronto soccorso". Con questa motivazione il gip Piergiorgio Morosini ha archiviato l'indagine nei confronti dell'avvocato palermitano Giovanni Lima, che il 6 gennaio scorso ha ripreso con il telefono cellulare la protesta delle persone che erano in attesa nel pronto soccorso dell'ospedale Villa Sofia. Un comportamento costato caro al professionista: fermato dalla polizia, portato fuori dai locali in manette e denunciato "per molestie a persone e interferenze illecite nella vita privata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Moglie al pronto soccorso di Villa Sofia, lui filma la lunga attesa: portato via in manette

Già il pm aveva chiesto l'archiviazione, accolta dal giudice perchè l'uomo "ha agito con l'esclusivo intento di documentare il disagio dell'utenza del pronto soccorso vantando un legittimo interesse personale costituito dalla circostanza che fra i presenti in attesa di cure vi era la moglie". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento