Avvelena il figlio e tenta il suicidio, mamma e bimbo ricoverati

Il piccolo, di appena un anno, si trova nel reparto di Rianimazione dell'ospedale dei Bambini. Somministrato l'antidoto. La donna avrebbe confessato alla polizia di avere compiuto il gesto dopo una lite con il marito

L'ospedale dei bambini

Tragedia sfiorata a Palermo. Una donna dello Sri Lanka e il suo bimbo di un anno sono ricoverati in ospedale per avere ingerito una grossa quantità di semi di oleandro che, se presi in grosse dosi, provocano la morte. I medici hanno somministrato l'antidoto e li monitorano costantemente.

Secondo quanto avrebbe detto la stessa donna alla polizia, si tratta di un tentativo di omicidio-suicidio. La donna dopo aver litigato con il marito, avrebbe messo nella minestrina del bambino una grossa quantità di semi. Vedendo che il piccolo non dava segni di vita avrebbe lei stessa ingerito la stessa sostanza. A dare l'allarme è stata la madre della donna. I sanitari del 118, dopo avere cercato nella banca dati, hanno trovato l'antidoto che era presso l'ospedale di Cefalù. Il piccolo è stato portato all'ospedale dei Bambini e si trova in Rianimazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento