rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Cronaca

Acqua nel gasolio, in avaria 12 autocompattatori della Rap: a rilento la raccolta dei rifiuti

In diversi quartieri i cassonetti non sono stati svuotati e l'immondizia giace per terra, a causa del fermo dei mezzi avvenuto nel weekend. Al via le attività di recupero dell'arretrato; mentre la ditta che si occupa di manutenzione sta provvedendo alla pulizia dei serbatoi per consegnare quanto prima i camion all'ex municipalizzata

Raccolta dei rifiuti a rilento in città a causa dell'avaria in contemporanea di 12 autocompattatori della Rap. Il fermo dei mezzi, secondo quanto ha ricostruito l'ex municipalizzata, è stato provocato dalla presenza di acqua all'interno della cisterna di gasolio che si trova nell'autoparco di Brancaccio. 

"Non risulta in atto che ci sia stato dolo" fa sapere la Rap, che ha dato il via alle attività di recupero dell'arretrato. In diversi quartieri infatti i cassonetti non sono stati svuotati e l'immondizia giace per terra da sabato. La situazione più critica è a Falsomiele, allo Sperone, alla Guadagna, in corso Calatafimi e in alcune zone del Villaggio Santa Rosalia, del rione Villa Tasca e in via Sammartino.

Questa sera si interverrà in via Di Bella, via Lussorio Cau, via Galletti, corso dei Mille, via Laudicina, via Brasca, via Antonio Ugo. Intanto la ditta che si occupa di manutenzione sta provvedendo alla pulizia dei serbatoi per consegnare quanto prima i camion all'ex municipalizzata.

Le squadre di netturbini addetti alla raccolta "copriranno più itinerari e lavoreranno in prolungamento con eventuali macchine alternative a supporto, affinché vengano completati celermente gli itinerari in sofferenza", conclude la Rap.   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua nel gasolio, in avaria 12 autocompattatori della Rap: a rilento la raccolta dei rifiuti

PalermoToday è in caricamento