menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asfalto, segnaletica e impianti tecnologici: Palermo-Catania, ecco il piano straordinario

"Riqulificare l'autostrada A19": questo l'obiettivo annunciato dall'Anas. Proseguono le attività per il viadotto Himera

Parte il piano di manutenzione straordinaria dell’Autostrada A19 “Palermo-Catania”. Obiettivo: "la riqualificazione della strada e al miglioramento delle sue caratteristiche di sicurezza e funzionalità". E’ quanto ha annunciato oggi l’Anas nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palermo, sull’attività dell'azienda in Sicilia. Per i lavori sulla A19, l'Anas ha bandito due accordi del valore complessivo di 10 milioni di euro "per interventi di pavimentazione e segnaletica". Entro marzo partirà il bando per gli interventi di risanamento di opere d’arte per 50 milioni di euro e quello da 7 milioni per la manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici, oltre che sull’A19, anche sulla Palermo-Mazara del Vallo.
 

Proseguono intanto senza sosta le attività sul viadotto Himera: avviate le analisi strutturali, per la valutazione degli interventi necessari alla riapertura della carreggiata in direzione Palermo. "Anas - si legge in una nota - è coadiuvata per gli aspetti strutturali dal Marcello Arici, docente dell’Università di Palermo (Tecnica delle Costruzioni e Costruzione di ponti) e per gli aspetti geotecnici da Calogero Valore della Scuola Politecnica dell’Università di Palermo (insegna Geotecnica nel dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali). La conclusione delle indagini è prevista in aprile 2016. A febbraio è stata inoltre avviata la progettazione del nuovo tratto del viadotto Himera tra le pile 16 e 22, in direzione Catania e si prevede la conclusione delle attività per luglio".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento