Contromano in autostrada, panico sulla A11: patente ritirata per un palermitano

Un 75enne originario di Palermo è stato intercettato e bloccato dalla polizia di Firenze. L’uomo è apparso "visibilmente disorientato tanto che non è riuscito a spiegare da dove veniva e dove era diretto". La Stradale lo ha affidato alle cure del personale del 118

In autostrada in contromano. Attimi di paura ieri per un 75enne originario di Palermo fermato dalla polizia stradale di Firenze sulla A11. Il centro operativo della Polstrada visionando le telecamere ha notato, verso le 12:30, un'utilitaria bianca fermarsi e improvvisamente invertire il senso di marcia. Subito è stato dato l’allarme e inviata la pattuglia più vicina. La pattuglia, con i dispositivi luminosi di emergenza accesi, si è posta al centro della strada facendo rallentare il traffico. Dopo aver intercettato l'auto, che procedeva contromano lungo la corsia di sorpasso, con l'aiuto di altre volanti il traffico è stato messo in sicurezza e l'autista bloccato.

Al controllo, effettuato all’interno dell’area di servizio Peretola, l’uomo è apparso "visibilmente disorientato tanto che non è riuscito a spiegare ai poliziotti da dove venisse né dove fosse diretto". La Stradale lo ha affidato alle cure del personale del 118 intervenuto sul posto, e ha provveduto a ritirare la patente e sequestrare l’auto.

Fonte FirenzeToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento