Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

L'Amat contro vandali e utenti senza biglietto: "Sui bus torneranno le guardie giurate"

Il piano per ricorrere alla vigilanza privata sulle linee dove si sono registrati più problemi sarà al vaglio del Cda dell'azienda, in programma per venerdì. Per affidare il servizio servirà comunque una gara. Cimino: "Vogliamo migliorare il trasporto e spingere i cittadini a lasciare l'auto a casa"

Dopo aggressioni e sassaiole, atti di vandalismo e discussioni più o meno animate, sui mezzi dell'Amat dovrebbero presto tornare le guardie giurate. Un modo per garantire la sicurezza dei passeggeri, l'integrità di bus e tram, ma anche per sbarrare la strada ai tanti utenti che non pagano il biglietto. L'affidamento del servizio - per il quale servirà naturalmente una gara - sarà uno dei temi all'ordine del giorno della riunione del Cda dell'azienda, fissata per venerdì.

La volontà di ricorrere nuovamente ai vigilantes, come già è accaduto negli anni scorsi, è stata manifestata prima di tutto dal presidente dell'ex municipalizzata, Michele Cimino: "Il nostro obiettivo - spiega a PalermoToday - è migliorare sempre di più il trasporto pubblico e spingere l'utenza a lasciare l'auto a casa, godendosi tutti i vantaggi della mobilità condivisa".

Il piano per la sicurezza sui mezzi è in fase di definizione in queste ore, ma le risorse economiche necessarie dovrebbero esserci. Da definire su quali linee nello specifico saliranno le guardie giurate, certamente dovrebbero rientrare nella lista quelle maggiormente utilizzate, come il 101 e l'806 (che collega il centro a Mondello). I vigilantes potrebbero entrare in servizio anche su alcune linee periferiche, dove più spesso si sono verificati atti vandalici e aggressioni agli autisti.

Meno di una decina di giorni fa, proprio un 806 è stato preso a sassate da un gruppo di ragazzini. Nelle settimane precedenti, invece, disordini c'erano stati a Borgo Nuovo, dove diversi mezzi erano stati danneggiati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Amat contro vandali e utenti senza biglietto: "Sui bus torneranno le guardie giurate"

PalermoToday è in caricamento